SUMMIT:          FASHION        BEAUTY        DESIGN
speaker_info

Protagonisti

Claudio Marenzi

Fondata nel 1948 a Lesa sulla foce dell’omonimo fiume che di lì a poco si immette nel Lago Maggiore, Herno rappresenta da 70 anni una delle eccellenze del Made in Italy con una storia di evoluzione continua: dai primi impermeabili dell’immediato dopoguerra, alla produzione per conto dei marchi dell’alta moda negli anni ‘80 e ‘90, alla più ampia collezione attuale, oggi Herno è riconosciuta dal mondo della moda come sinonimo di urban outerwear. Dal 2005, è la guida della seconda generazione di Claudio Marenzi che segna la svolta verso la crescita internazionale con un lavoro di valorizzazione del marchio di famiglia attraverso investimenti costanti in ricerca, in tecnologia, in progetti di ecosostenibilità come l’unico studio, e relativa produzione, del primo capo in Europa certificato P.E.F. Il tutto sempre combinato ad una corretta dose di tradizione sartoriale. Con quasi il 70% di ricavi dai mercati esteri, un fatturato di 111,3 milioni di euro, una redditività attestata attorno al 15,3%, 200 posti di lavoro nella sede di Lesa, un indotto di 800 posti nella distaccata produzione in Sicilia in cui si confezionano i cashmere double, Claudio Marenzi, già Presidente di SMI, attuale presidente di Confindustria Moda e Pitti Immagine, lavorando con incessante determinazione sul rinnovamento dei processi di produzione, ha portato Herno ad essere pioniere nell’introduzione di tessuti sempre più performanti pur restando un’azienda che continua ad onorare le straordinarie risorse del tessile Made in Italy e a far dialogare tradizione e innovazione.

24° Fashion Summit