SUMMIT:          FASHION        BEAUTY        DESIGN        WINE&FOOD        LE QUOTABILI

Raffaele Boscaini

Marketing Director Masi Agricola

La storia di Masi inizia alla fine del XVIII secolo, quando la famiglia Boscaini, tutt’ora proprietaria, acquista pregiati vigneti nella valle denominata “Vaio dei Masi”, nel cuore della Valpolicella Classica. Masi ha un’expertise riconosciuta nella tecnica dell’Appassimento, praticata sin dai tempi degli antichi Romani per donare concentrazione ai vini e innovata costantemente dal Gruppo Tecnico Masi, ed è uno degli interpreti storici dell’Amarone: produce cinque Amaroni e altri vini iconici, interpretazioni originali della tecnica dell’Appassimento, come il Campofiorin. Persegue un ambizioso progetto di valorizzazione di storiche tenute vitivinicole, collaborando con i Conti Serego Alighieri in Valpolicella, i Conti Bossi Fedrigotti in Trentino e con Canevel, produttore di Spumanti di eccellenza in Valdobbiadene. Masi fonda la propria attività su valori sociali, etici e ambientali e ha un’importante produzione di vini biologici, sia nelle Venezie che nelle tenute Poderi del Bello Ovile in Toscana e Masi Tupungato in Argentina. Tra le aziende italiane più significative per fatturato e presenza internazionale, è il primo marchio di vini di qualità a quotarsi alla Borsa italiana.